Piazza Antonio Gramsci, 14 - 50032 Borgo San Lorenzo
Lun-Ven 9-13:00 / 14:00-18:00
055 013 4218

Storia

Emasec > Storia

Emasec nasce ufficialmente nel 2004 ma la sua reale nascita va anticipata nel 1996 con la redazione della prima direttiva macchine.

1996

 

Inizia tutto da qui

Ai tempi grazie ad un'intuizione del suo professore di meccanica all'istituto professionale Spacchini ha il primo approccio alla sicurezza dei macchinari ed al "nuovo approccio" istituito con questa nuova filosofia normativa, tanto che ne fa la sua tesina di diploma.

'97-2001

 

Esperienze

Successivamente si occupa della documentazione per la certificazione di macchine presso alcune aziende locali tanto da riuscire a pagarsi parte delle spese universitarie.

2002

 

Dopo la laurea

Nel 2002, una volta conseguita la laurea triennale in ingegneria industriale con specializzazione in costruzione di macchine, continua ad occuparsi di sicurezza sulle macchine e marcatura CE presso il laboratorio dove svolge il tirocinio universitario e si occupa, oltre che marcatura CE dei prodotti anche di messa a norma di impianti complessi come quello descritto nella propria tesi di laurea.

2003

 

La spinta

L'anno successivo un infortunio mortale accaduto ad un suo vecchio compagno di classe da la spinta definitiva a intraprendere la strada della sicurezza sulle macchine e dopo una breve esperienza sia come responsabile commerciale che come tecnico esterno per la marcatura CE presso alcune aziende dell'area Fiorentina, decide di aprire in autonomia lo studio di ingegneria di cui è titolare nominandolo, con l'acronimo scaturito dopo una birra tra colleghi d'ufficio, EMASEC da un contorto "ElettroMeccanical Automation Safety & Certification" (o almeno è questo quello che si ricorda)...

2004...

 

Emasec

Da quel momento si occupa a tempo pieno di marcatura CE su diverse tipologie di prodotti e macchine di ogni genere e tipo accumulando esperienza fino a portarlo alla verifica di impianti produttivi complessi come quelli del settore tessile, automotive e di stamperie (settore acciai).